Lo sviluppo del bambino e l’educazione alla musica dalla primissima infanzia

XVI Corso Nazionale

diretto da Paola Anselmi

Musica nella prima infanzia: ovvero gioco, movimento, corpo, canto, silenzio, respiro, spazio, divertimento; linguaggio espressivo che coinvolge interamente il bambino stimolando la sfera cognitiva ed emotiva. Lo aiuta a sviluppare memoria e concentrazione, ad organizzare esplorazioni sonore all’interno di una sintassi, ad apprendere il linguaggio verbale e a potenziare il pensiero logico/matematico.
Così come coinvolge la sfera emozionale e sociale, favorendo l’espressione di sé priva di giudizio, il superamento dei propri limiti, l’adeguamento del proprio spazio a quello degli altri, il riconoscimento delle proprie emozioni, la creazione di una ‘comunità sonora’ in cui il linguaggio musicale diviene veicolo di comunicazione e di integrazione profonda tra unicità e diversità.

Il Corso, dedicato a chi vuole contribuire allo sviluppo globale dei bambini, sperimenta, esplora, pratica e costruisce solidi fondamenti pedagogici inerenti a tutto ciò di cui scritto, in una continua alternanza tra esperienze pratiche e connessioni teorico-scientifiche, suggerimenti di repertorio e attività musicali supportate da motivazioni educative.

La nostra esperienza si basa sugli sviluppi di un’innovativa teoria di apprendimento del linguaggio musicale (la Music Learning Theory di Edwin Gordon), cosi come è stata diffusa in Italia dalla Dott.ssa Beth Bolton e successivamente adattata all’esperienza italiana da Paola Anselmi, arricchita da esperienze di confronto con figure professionali in ambito educativo – musicale a livello internazionale.

Una vera e propria metodologia di insegnamento dedicata alla fascia 0-48 mesi ma da cui cogliere innumerevoli spunti anche per i bambini più grandi, tendendo, più che all’acquisizione tecnica di abilità musicali, alla costruzione di un pensiero musicale e alla fruizione del linguaggio musicale come potenziamento di altre attività cognitive ed emotive del bambino.

Un pensiero pedagogico e non un metodo rigido, aperto a contaminazioni che lo rendono un’esperienza modellabile ed adattabile alle diverse psicologie infantili e alle diverse figure professionali che scelgono di praticarlo, siano essi educatori musicali o scolastici, pedagogisti, psicologi, musicoterapisti, o…

Musica in Culla® è un marchio registrato dalla Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia presso il Ministero delle attività produttive – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM), codice protocollo 2005 C 002695 del 20 Maggio 2005.
L’utilizzo del nome e del logo sono da considerarsi riservati agli organismi aderenti all’Associazione Internazionale Musica in Culla® – Music in Crib. Al fine di tutelare le famiglie e garantire la qualità del nostro operato, vi informiamo che solo gli insegnanti (riconosciuti o in formazione) che collaborano con l’Associazione Internazionale Musica in Culla® tramite gli organismi aderenti possono definirsi operatori Musica in Culla® e/o esperti della metodologia.
Consigliamo pertanto di verificare sul sito www.musicainculla.it se gli enti che propongono i “corsi denominati Musica in Culla” fanno parte della nostra Associazione.”

Il corso è riconosciuto per 30 ore seminariali ai fini del compimento dei percorsi di formazione dell’OSI – Orff-Schulwerk Italiano.

La Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia è ente accreditato al MIUR dal giugno 2001 ai sensi del DM 177/2000 (Art 2 c4) e successiva Direttiva n. 90 del 1 dicembre 2003, oltre essere firmataria di un protocollo di intesa con la Direzione Generale del personale scolastico (7 febbraio 2013).

STRUTTURA PRIMO LIVELLO

Il corso è articolato in sette fine settimana (uno al mese) per un totale di 70 ore ed e mirato a fornire un quadro ampio ed esaustivo della metodologia Musica in Culla con visuali aperte alla comparazione con altre finestre metodologiche. Il corso prevede esperienze teoriche e pratiche e la possibilità di osservare e partecipare a classi dimostrative: durante l’anno verranno concordati con i corsisti turni che permettano, il sabato mattina dell’appuntamento mensile, la partecipazione alle tre classi (piccoli – medi – grandi) della Scuola Popolare di Musica di Donna Olimpia.

Alla fine del corso, in accordo con la direzione, è possibile programmare un ciclo di tirocinio in un asilo nido o in una scuola di musica di Roma o di città in cui siano presenti associazioni affiliate alla Associazione Internazionale con educatori musicali già esperti. Nell’ultimo incontro una unità di due ore verrà dedicata alla presentazione del Progetto internazionale, le modalità di affiliazione e tirocinio e i percorsi formativi completi.

N.B. Per poter frequentare il corso di primo livello è necessario possedere conoscenze teoriche di base del sistema musicale e avere familiarità con l’uso della voce in termini di canto e ritmo, anche a livello non professionale. Per eventuali chiarimenti scrivere a paolaanselmi@donnaolimpia.it

Programma del Primo Livello - 72 ore

  • Metodologia – educazione musicale
    L’approccio metodologico Musica in Culla a 360°: fondamenti teorici nelle diverse prospettive educativo/musicali, psicopedagogiche, socioculturali, neuroscientifiche.
    L’educazione musicale nella prima infanzia: la situazione attuale e le possibilità di intervento.
  • Modi – metri – patterns e funzioni armoniche
    Esperienze teorico pratiche riguardanti:
    conoscenza e apprendimento dei modi e metri – base
    Patterns graduali melodici e ritmici ( MLT di E. Gordon)
    Focus tonale
    Arpeggi
    Funzioni armoniche
    Improvvisazione e composizione
  • Voce
    sviluppare e potenziare l’intonazione
    respirazione e contatto con il proprio centro sonoro
    uso espressivo della voce
    cantare insieme a più voci
  • Corpo
    Recupero della realzione con il corpo che agisce la musica.
    Leggere il linguaggio del corpo in risposta allo stimolo musicale
    Quale movimento in classe?
  • Repertorio e attività in classe verso una programmazione didattica.
    Quali musiche?
    Le molteplici opportunità di presentazionein classe.
    Criteri di scelta dei materiali
    Piano di lezione: organizzazione e inserimento in contesti di pianificazione più a lungo termine
    Utilizzo del materiale didattico e dello strumentario.
    La sinergia con le figure di riferimento (educatori/maestre, famiglie)
  • Aspetti narrativo/teatrali
    Interdisciplinarietà tra linguaggi artistici
    Proposte musicali espressive
    Connessione tra aspetti narrativi (racconti, libri, storie) e attività musicali
  • Lavorare in due: la didattica musicale in coppia, una sfida all’insegna di crescita, confronto ed economia.
    I vantaggi di essere un team.

Seminario Straordinario
N.B. Il corso di primo livello comprende la partecipazione al week end del seminaro con B.Bolton e con Michal Hefer, chi è iscritto al corso non deve quindi iscriversi ai seminari.

Il corso è riconosciuto per 30 ore seminariali ai fini del compimento dei percorsi di formazione dell’OSI – Orff-Schulwerk Italiano.

  • Date Corso 1° Livello 2018/2019
    Tutto esaurito!

    27/28 Ottobre
    24/25 Novembre
    8/9 Dicembre
    12/13 Gennaio
    16/17 Febbraio
    30/31 Marzo
    27/28 Aprile

Orario dei Corsi

Sabato dalle 15.00 alle 19.30. Domenica dalle 9.00 alle 16.30.

N.B. Solo per il primo appuntamento del primo livello (27/28 Ottobre) le lezioni iniziano alle ore 14.00

Sede dei Corsi

Molinari Art Center Teatro Libero
Via Antonino Lo Surdo 51 (zona Marconi) 00146 – Roma tel. 06 5574685

Per vedere la mappa clicca qui.
Come raggiungere la sede? clicca qui.

I seguenti seminari sono frequentabili anche singolarmente da chi non è iscritto all’intero corso

  • 24/25 Novembre 2018
    Beth Bolton (10 h)
    – Musica e apprendimenti nello sviluppo sociale, cognitivo ed emozionale del bambino. Le nuove prospettive della ricerca.
  • 30/31 Marzo 2019
    Michal Hefer (10 h)
    – Musical Babies: una prospettiva multiculturale nel repertorio di Musica in Culla nell’intervento educativo con i piccolissimi.

STRUTTURA SECONDO LIVELLO

Il Corso è articolato in 5 fine settimana (uno al mese) per un totale di 50 ore e ha come obiettivo il consolidamento e l’approfondimento delle argomentazioni affrontate nel Primo Livello.
Ampio spazio viene dato alla partecipazione attiva e creativa dei partecipanti, nell’ottica di prepararli ad interventi didattici basati sulla metodologia sperimentata.

Per gli operatori dell’associazione internazionale Musica in Culla® – Music in Crib il corso vale cinque crediti per il percorso di riconoscimento (vedi sito www.musicainculla.it). Alla fine del corso sarà richiesta la produzione di un articolo o una tesina su un argomento scelto tra quelli affrontati nei 2 livelli.

Il secondo Livello è riservato a chi ha già frequentato il Primo Livello in anni precedenti: in questa edizione straordinaria residenziale estiva saranno ammessi tutti coloro che hanno frequentato il 1° livello fino all’anno 2017/2018.
Ai corsisti che avranno frequentato il 1° livello nell’ultimo anno scolastico 2018/2019 verrà richiesta una prova di ammissione, visto il tempo di frequenza così ravvicinato. Per informazioni potete scrivere al Direttore del corso Paola Anselmi paolaanselmi@donnaolimpia.it

Programma del Secondo Livello – 55 ore

  • Metodologia (psicopedagogia dello sviluppo – neuroscienze)
    Lo sviluppo del bambino (aspetti psicologici dell’età evolutiva – nuovi campi di ricerca) – corrispondenza tra proposta ed età dei bambini.
    l mondo emotivo: insegnare ad emozionarsi senza essere sopraffatti o protetti dalle proprie emozioni; la relazione con gli adulti di riferimento in classe, a casa a scuola, attraverso la musica.
  • Aspetti neuroscientifici
    relazione tra attività neuronali e comprensione/produzione musicale.
  • Approfondimento di pratica modi, metri patterns con sezioni improvvisative
    Patterns graduali melodici e ritmici estratti dalla MLT di Gordon (maggiore complessità)
    Focus tonale – Arpeggi
    Funzioni armoniche dei modi praticati
    Pratica dei modi e metri presentati durante sessioni improvvisative guidate e in connessione con l’intervento in classe.
    Uso e utilità dei patterns – quando un bambino risponde o non risponde
    Produzione di composizioni individuali e collettive, costruzione di un proprio repertorio e di un repertorio di gruppo.
  • Connessione movimento – voce
    La centralità del movimento corporeo nel bambino nei primi anni di vita
    Muoversi per e con i bambini
    Coordinazione tra voce, movimento, postura e respiro nelle proposte musicali in classe
    Le qualità del movimento secondo Laban
  • Programmazione didattica con repertorio e attività
    Come costruire programmazioni a medio e lungo termine (progetto educativo – sinergie con le strutture scolastiche – unità didattiche) integrando le competenze acquisite.
    Ideazione e organizzazione di un progetto di intervento educativo musicale negli Asili Nido o nella Scuola dell’Infanzia o in ambito educativo/sociale infantile. Strumenti di valutazione e verifica: indispensabili per migliorare. Utilizzo del materiale didattico e dello strumentario.

Durante il Corso i partecipanti verranno coinvolti nella preparazione e presentazione di piani classe per le differenti fasce di età e i differenti setting educativi.

 

PROVA FINALE

Presentazione di un percorso di programmazione educativo-musicale o un progetto di intervento dal quale estrapolare una o più attività da praticare con il gruppo, possibilmente originali.

I progetti verranno discussi e valutati (non secondo criteri di votazione ma di valutazione discorsiva) e infine condivisi come patrimonio comune dell’intero gruppo.

Durante la presentazione dei progetti viene richiesta ed osservata anche la confidenza con elementi musicali fondamentali quali intonazione, capacità di mantenere un ritmo, espressività, movimento, improvvisazione e capacità di gestione dei patterns.

I lavori vengono svolti in gruppi di 4/5 operatori che lavorano insieme sia durante gli incontri che per via telematica, mettendo in comune le proprie esperienze, forze, debolezze e contesti culturali.

  • Date Corso 2° Livello 2018/2019
    Dal 13 al 20 Luglio 2019

Orario dei Corsi

Sabato 13 Pomeriggio
Da Domenica a Venerdi tutto il giorno
Sabato 20 Luglio mattina

Sede dei Corsi

Teatro Villa Pamphili
Largo 3 Giugno 1849, Angolo Via di San Pancrazio
(ingresso Arco dei Quattro Venti)

Per vedere la mappa clicca qui.
Come raggiungere la sede? clicca qui.

Corsi MUSICA IN CULLA XVI ANNO 2018/2019

  • 1° LIVELLO 72 ORE Tutto esaurito!
    € 620,00
    SE SI EFFETTUA L’ISCRIZIONE ENTRO IL 31 LUGLIO 2018
    € 660,00 SE SI EFFETTUA L’ISCRIZIONE DAL 1 AGOSTO AL 30 SETTEMBRE 2018
    € 720,00 SE SI EFFETTUA L’ISCRIZIONE DAL 1 OTTOBRE 2018 IN POI

  • 2° LIVELLO 55 ORE
    € 480,00
    SE SI EFFETTUA L’ISCRIZIONE ENTRO IL 30 OTTOBRE  2018
    € 550,00 SE SI EFFETTUA L’ISCRIZIONE ENTRO IL 31 DICEMBRE 2018
    € 600,00 SE SI EFFETTUA L’ISCRIZIONE DAL 1 GENNAIO 2019 IN POI

Seminari MUSICA IN CULLA XVI ANNO 2018/2019

  • 24/25 Novembre 2018 Beth Bolton € 100,00
  • 30/31 Marzo 2019 Miohal Hefer € 100,00
NB: I seminari fanno parte integrante del corso di Primo Livello ma possono essere frequentati anche separatamente – chi è iscritto al corso di Primo Livello non deve iscriversi anche ai seminari

Cosa c’è da sapere

Per partecipare al corso bisogna essere associati all’Osi ORFF-Schulwerk italiano per il 2018/2019. L’iscrizione è di € 15,00 e va versata a inizio corso (non tramite bonifico). Chi è già iscritto dovrà presentare il proprio codice associativo.

Il corso è riconosciuto per 30 ore seminariali ai fini del compimento dei percorsi di formazione dell’Osi ORFF-Schulwerk italiano.

Per Iscriversi

Per iscriversi al Corso è necessario versare il 50% del costo e compilare, appena  possibile, il modulo d’iscrizione a cui si accede cliccando sul pulsante in fondo a questa pagina. Il saldo dei corsi (il restante 50%) va effettuato entro il primo giorno di corso.

Per iscriversi ai SEMINARI è necessario pagare l’intero costo (€ 100,00 ciascuno, salvo sconti – vedi sotto) e compilare, appena possibile, il modulo d’iscrizione a cui si accede cliccando sul pulsante in fondo a questa pagina.

I corsi e i seminari sono a numero chiuso. Le iscrizioni vengono accettate secondo l’ordine cronologico di versamento della quota d’iscrizione fino al raggiungimento del numero massimo di partecipanti. Per sapere se sono ancora disponibili i posti è sufficiente controllare nel modulo di iscrizione se è ancora possibile selezionare il corso desiderato.

Il pagamento può essere effettuato nei seguenti due modi:

  1. Tramite bonifico bancario sul conto intestato alla Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia
    Banca PROSSIMA – IBAN IT 19 E 03359 01600 100000000 403
    N.B. È necessario specificare nella causale per quale corso o seminario si effettua il bonifico e se si tratta della quota d’iscrizione o del saldo.
  2. Contanti o Bancomat direttamente alla segreteria della Scuola. Non è possibile pagare l’iscrizione tramite vaglia o altri mezzi.

Recesso

Chi per qualsiasi motivo, dopo essersi iscritto e aver pagato la quota, rinunciasse a partecipare ai corsi o ai seminari può recedere dall’iscrizione e riavere parzialmente o totalmente la cifra pagata secondo le seguenti modalità: leggi le modalità di recesso.

Sconti

Per gli iscritti ai corsi nazionali di aggiornamento – formazione 2017/2018 della Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia viene applicato uno sconto del 20% sulla quota dei seminari svolti in sede centrale. Tutte le quote sono comprensive dell’iscrizione ai corsi e dei costi per materiale e dispense ove previste.

Come utilizzare il buono docenti

PROCEDURA PER EMETTERE UN BUONO CON CARTA DOCENTE

1. Entrare sul sito carta docente con le proprie credenziali SPID
2. Cliccare su crea buono
3. Cliccare su Fisico
4. Cliccare su Formazione e aggiornamento
5. Cliccare su Corsi aggiornamento enti accreditati/qualificati ai sensi della direttiva 170/2016
6. digitare l’importo del buono
7. crea buono
8. stampare il buono e inviarlo in allegato per posta elettronica in PDF a amosvigna@donnaolimpia.it

La Scuola Popolare di Musica Donna Olimpia è ente accreditato al MIUR dal giugno 2001 ai sensi del DM 177/2000 (Art 2 c4) e successiva Direttiva n. 90 del 1 dicembre 2003, oltre essere firmataria di un protocollo di intesa con la Direzione Generale del personale scolastico (7 febbraio 2013).
Di conseguenza, i fondi erogati con Carta del docente possono essere spesi per i corsi di formazione e aggiornamento organizzati dalla SPM Donna Olimpia.

DOCENTI

PAOLA ANSELMI

coordinatrice rete internazionale Musica in Culla®

BETH MARIE BOLTON

Music Education and Therapy Department della Temple University di Philadelphia (USA)

ANTONELLA TALAMONTI

formatrice, insegnante, vocalista, compositrice

ALBERTO CONRADO

esperto di vocalità e multimedialità didattica, direttore artistico della Scuola Civica Musicale Carl Orff di Piossasco (TO)

SILVIA CUCCHI

pianista jazz, pedagogista e dottore in Neuroscienze cognitive presso l’Università di Pavia

CLAUDIO MASSOLA

Presidente Giardino Sonoro – Noli (Savona), membro Comitato Scientifico

MICHAL HEFER

ricercatrice e docente di pedagogia musicale per l’infanzia Jerusalem Academy (Israele)

UGO VALENTINI

Educatore musicale, specializzato nella prima infanzia, esperto di letteratura per l’infanzia e ideatore del Progetto ‘Musicalibro’

CHIARA OSSICINI

danzatrice, formatrice e pedagogista del movimento. Direttrice della Casa dei Bambini Montessori IRAFI